JULY - DECEMBER 2021
TUTTE LE INFO
Il progetto
ALPEN CLASSICA

Il progetto

La musica classica mondiale al servizio di tutti.


 

Nato nel 2016 è il primo festival euroregionle di musica classica. La manifestazione viene organizzato in tutte e tre le regioni ovvero Trentino-Alto Adige e Tirolo. Le valli che ospitano il festival sono per il Trentino la Val di Sole, per l'alto Adige la Valle Isarco e per il Tirolo la Valle dell'Inn (Inntal). 
 

La struttura

Il 2016 ha rappresentato l' anno di partenza per il primo Festival che ha coinvolto le tre regioni dell’Euroregione: Trentino, Alto Adige e Tirolo. Il Festival si suddivide in due parti: corsi di perfezionamento aperti a tutti i ragazzi che vorranno iscriversi, e concerti organizzati in diverse locations. Musica da camera, corsi per archi, per fiati, workshops, laboratori sono fin dalla nascita il cuore pulsante di questo nuovo progetto che vede al centro la valorizzazione degli studenti, degli artisti e del territorio euro regionale in primis. Gli studenti hanno la possibilità di perfezionarsi con professionisti giovani ed emergenti del territorio euro-regionale e con giovani artisti provenienti da tutto il mondo di calibro mondiale. Accanto a questo aspetto culturale di rilevante importanza, c'è anche la valorizzazione del territorio dell’Euroregione, con un avvenimento di alto livello artistico e musicale, importante per la grande attività musicale professionistica e non, che sa far conoscere le bellezze e le peculiarità di questi tre territori caratterizzati da una attività musicale territoriale centenaria.

Masterclasses

Come spiegato prima all’interno del festival vengono organizzate delle Masterclass per musicisti di ogni genere: dalle bande ai conservatori, dalle scuola musicali alle università di musica. Professionisti, docenti e concertisti di fama mondiale vengono invitati per tenere dei corsi di perfezionamento durante il periodo estivo. Docenti e concertisti da Trentino-Atlo Adige-Tirolo, dall’Italia al Cile, alla Russia per arrivare fino al Giappone e Singapore: un mix di culture ed esperienze musicali provenienti da ogni parte del mondo per portare il loro contributo e la loro esperienza a giovani musicisti e non per condividere, cultura, alta formazione artistica ed esperienze umane uniche.

Locations

Ogni edizione del Festival è organizzata in diverse locations. Partendo dal Trentino, si passerà all’Alto-Adige e poi infine al Tirolo alternando ogni anno la location nelle tre regioni.
Le locations non sono le città o i grossi centri ma sopratutto i paesi delle valli delle tre regioni. I “teatri” che ospiteranno i concerti sono le bellezze naturali ed i monumenti storici e culturali come castelli chiese, forti, case antiche mulini del territorio che ospita il festival.

Aspetto sociale

Oltre all’attenzione rivolta al mondo bandistico l’ALPEN CLASSICA Festival vuole offrire una serie di concerti e di manifestazioni volte a diffondere la musica anche in realtà come le Case di Riposo, permettendo a coloro che sono impossibilitati a spostarsi di poter ascoltare dell’ottima musica dal vivo e di respirare un po’ di aria di festa.

EDU Program

Oltre a questo vi saranno anche dei concerti gratuiti per i ragazzi delle scuole con degli insegnanti di grande esperienza con ragazzi per un approccio alla musica interessante e coinvolgente.

I giovani

La parola GIOVANI  è fin dall'inizio la colonna portante ed il concetto importante su cui si basa il festival. La freschezza, le nuove idee, la valorizzazione dei giovani e il loro contributo sono sempre stati e saranno di fondamentale importanza per dare la linfa giusta di partenza a questo progetto pluriennale.
Il festival rappresenta anche per la sua concezione e struttura una ottima opportunità per i giovani musicisti del territorio di poter venire a contatto con un evento molto importante sia dal punto di vista organizzativo che culturale, che linguistico.
 
I giovani sono coinvolti nel progetto secondo i seguenti criteri:
  • la maggioranza dei docenti è se possibile molto giovane.

  • viene data data la possibilità ai giovani del territorio dell’ Euroregione, di poter fare dei corsi ad un costo minimo con docenti giovani di livello internazionale.

  • per l’organizzazione dell’evento sono coinvolti sempre molti giovani, i quali rivestono un ruolo fondamentale nella realizzazione dell’evento non solo come musicisti ma anche come staff organizzativo. Per loro questo rappresenta una opportunità per lavorare in squadra venendo a contatto con persone da tutta Europa e da tutto il mondo, occasione importante di scambio linguistico e culturale.

  • ci sono inoltre concerti educativi gratuiti dedicati ai bambini degli istituti comprensivi per diffondere la passione per la musica e per la cultura musicale.

 

Alpen Classica Saxfest

Ogni anno dal 2017 l'associazione organizza in autunno una manifestazine interamente dedicata ad Adoplhe Sax ed alla sua geniale invenzione, ovvero lo strumento a fiato più giovane inventato: il saxofono. In collaborazione anche con il Konservatorium Innsbruck ed il suo docente di saxofono Michael Krenn, vengono organizzate Masterclass, concerti, Workshops, clinics per i saxofonisti euroregionali e non. Fiore alll'occhiello del festival anche la presenza dell'orchestra euroregionale Alpen Classica, con l'orchestra Euthaleia in residence, che partecipa sempre al gala finale della manifestazione accompagnando i docenti delle Masterclass e rendendo il festival uno dei pchi a livello internazionale a provilegiare di una orchestra sinfonica per promuovere il repertorio saxofonistico sinfonico.

Obiettivo generale del progetto Alpen Classica Festival

L’obiettivo é quello di creare un Festival internazionale che possa permettere la valorizzazione di territori ancora poco occupati dalla cultura musicale di alto livello dando la possibilità a tutti i musicisti di poter ampliare il loro bagaglio culturale. Valorizzare il bagaglio culturale di ogni giovane musicista significa anche portare nuova linfa per ampliare gli orizzonti artistici di ogni giovane promessa investendo poi per il futuro su una formazione musicale che avrà riscontro sul bagaglio culturale territoriale, regionalee internazionale. Oltre che dal punto di vista artistico-culturale, l’organizzazione di un Festival stabile, permetterà anche una valorizzazione turistica del territorio, soprattutto delle valli che in ambito musicale sono meno valorizzate rispetto ai grandi centri abitati. In questo modo non si investe solo sulla formazione artistica e musicale ma anche sullo splendido territorio Euroregionale.

Turismo e identità culturale

Le valli che ospitano ed ospiteranno i festival hanno anche grandi potenzialità sia turistiche che culturali. Da una parte per la sua meravigliosa posizione geografica e dall’altra per la presenza di numerose strutture artistiche ed architettoniche di grande valore e storia che possono essere sfruttate e anche frequentate sia dai turisti che dagli abitanti del luogo.
Il Festival sarà l’elemento chiave di questo grande progetto, sia per portare la musica di alto livello, dando la possibilità anche ai musicisti giovani e popolazione del luogo e delle valli limitrofe di perfezionarsi con musicisti eccellenti, sia per regalare ai turisti la possibilità di conoscere questa realtà alpina.
Sarà impegno del festival quindi poter offrire ai valligiani, ai turisti e agli ospiti presenti in Valle un’occasione unica per avvicinarsi alla realtà musicale classica di alto livello.

 

Galleria

cope2
cope3